Telefonini accesi anche a letto

Il cellulare non lo spengono neanche a letto. Quando arriva l’ora di indossare il pigiama e infilarsi sotto le lenzuola, i teenager restano incollati al loro inseparabile telefonino, impegnati a chiamare amici o a spedire messaggini. Così la qualità del loro sonno cade a picco, come dimostra uno studio belga condotto su 1,656 adolescenti. La ricerca della Katholieke Universiteit Leuven fotografa una realtà in cui appena il 38% dei teenager non ha mai utilizzato il cellulare durante le ore destinate a Morfeo. Tutti gli altri al cellulare non rinunciano neanche nelle ore in cui sarebbe il caso di mettersi al letto. E chi ne abusa più volte a settimana finisce per essere più stanco degli altri coetanei, perchè l’uso del telefonino in queste ore è strettamente correlato alla stanchezza che i giovani finiscono per avvertire nel corso delle loro giornate.