Telefono donna, una «mail» per chiedere aiuto

Dopo 15 anni di aiuti dati via cavo, Telefono Donna s'aggiorna. E fornisce consulenza psicologica via internet. Con questa novità l'associazione presieduta da Stefania Bartoccetti festeggerà giovedì prossimo la Festa della Donna. «Si tratta di una normale evoluzione del servizio offerto alle milanesi. Un nuovo servizio di counseling on line, attraverso il quale le utenti potranno dialogare ed esprimere il loro disagio via mail». Dai disturbi alimentari, alle crisi di panico, dalla depressione all'ansia, alle problematiche relative alla maternità e alla violenza domestica. Per chiedere assistenza sul web si potrà scrivere alla casella di posta elettronica telefonodonnaonline@alice.it.