Telemulte, in trappola 700mila milanesi

Un salasso legalizzato. Strade e incroci trasformati in miniere d’oro per Palazzo Marino. A costo zero, visto che basta piazzare le «macchinette» e aspettare che gli automobilisti abbocchino. Ventiquattr’ore su ventiquattro, sette giorni su sette, dodici mesi su dodici. Il totale è presto fatto. Almeno 700mila (sì, avete letto bene, quasi duemila al giorno) multe da telecamere all’anno su un totale di due milioni, denuncia il sindacalista dei ghisa Roberto Miglio. Difficile non pensar male, quando i ricavi delle contravvenzioni in molti casi superano ormai le pur pesantissime imposte. E i Comuni incassano più di un miliardo di euro all’anno di multe. In molti casi più dell’addizionale Irpef, con le amministrazioni che ormai inseriscono la voce nel bilancio preventivo.(...)