Tempi stretti sulla Borsa Paneuropea

nostro inviato a Tokio

La Borsa Italiana atterra a Tokio ma senza il suo amministratore delegato. Massimo Capuano ha rinunciato all’ultimo minuto alla trasferta asiatica in programma da tempo per promuovere le società italiane presso gli investitori giapponesi. Capuano avrà infatti in questi giorni una serie di incontri preparatori del consiglio di amministrazione di Borsa Italiana che potrebbe essere convocato per giovedì o venerdì prossimi. Un appuntamento divenuto importante per informare i soci dell’accelerazione nel progetto di creazione di una Borsa paneuropea. Ai soci verranno presentati i principi attraverso i quali mettere in piedi un meccanismo di federazione di Borse europee guardando con attenzione a Deutsche Börse.
Nelle stesse ore una delegazione di Borsa Italiana accompagnerà a Tokio otto grandi società quotate: Monte dei Paschi, Finmeccanica, Enel, Campari, Valentino, Tod’s, Snam e Socotherm. Le presentazioni delle società italiane sono state organizzate da Nomura, la Banca d’affari di Tokio che metterà in contatto i vertici di questi gruppi con un centinaio tra analisti e investitori istituzionali giapponesi. Gli incontri iniziano oggi e finiranno mercoledì.