Temporale, un motociclista cade e perde la vita

Dopo il temporale di mercoledì, ieri si è rovesciato su Milano il secondo nubifragio estivo. Una precipitazione burrascosa, accompagnata da forti raffiche di vento, iniziata poco dopo le 18.30 e durata più di un’ora. Particolarmente colpita dalla perturbazione anche la Brianza. In via Palizzi un motociclista sulla cinquantina è caduto per l’asfalto bagnato: trasportato in gravi condizioni all’ospedale Sacco, è poi deceduto. Alberi divelti, sottopassi e cantine allagati. I pompieri hanno operato circa 60 interventi in provincia fra le 20 e le 23. I problemi più grossi al sottopasso Rubicone, chiuso per allagamento intorno alle 22, e in via Vincenzo Monti, dove un albero in caduta ha travolto i fili della rete tranviaria. La via è rimasta chiusa al traffico e al passaggio dei tram per 3 ore, necessarie a tagliare la pianta e spostarla dalla strada.
Allarmi simili a Cadorna e in via Revere. Un albero è crollato sui binari adiacenti alla stazione, costringendo le Ferrovie Nord a bloccare il traffico per decine di minuti. Fra le 18.45 e le 20.45 i treni hanno viaggiato con un ritardo medio di 20 minuti, causando disagi ai pendolari. In via Revere, una grossa pianta si è abbattuta sulla strada, spinta dal vento. Anche qui il passaggio è stato sospeso per diversi minuti. In un’azienda agricola nei pressi di Settimo Milanese, una mucca, spaventata dai tuoni, è precipitata in un letamaio, trovando la morte.