Temporale sulla città: grandine, alberi abbattuti e disagi

Pioggia mista a chicchi di ghiaccio. Un’improvvisa e violenta grandinata ieri sera si è abbattuta su Milano.
Dopo una giornata di afa intensa con il cielo molto coperto, i primi scrosci hanno cominciato a cadere verso le 21.30. A breve hanno iniziato a farsi sentire i disagi, soprattutto nelle strade della città. Alcuni alberi infatti, sono caduti in varie zone di Milano creando problemi alla circolazione delle auto. I vigili urbani hanno dovuto coordinare diverse uscite per sgomberare le arterie bloccate dagli alberi.
La Protezione Civile della Regione Lombardia aveva decretato lo stato di preallarme per rischio già a partire dalle 12 di ieri, nelle province di Bergamo, Brescia, Como, Lecco, Milano, Sondrio, Varese. Sulla base delle informazioni pervenute dal Servizio Meteorologico Regionale dell’ Arpa, la Protezione civile fa sapere che la regione sarà progressivamente interessata da correnti umide sud occidentali che porteranno a precipitazioni a carattere sparso di rovescio o temporale su fascia prealpina, Valchiavenna e bassa Valtellina, in estensione alla fascia pedemontana ma anche a Milano.
Secondo i meteorologi il maltempo durerà fino alla serata di domani. Si potranno verificare in concomitanza ai fenomeni temporaleschi raffiche di vento forti e grandinate.
La Protezione Civile ricorda la necessità «che i sindaci prestino particolare attenzione al riattivarsi di fenomeni franosi in zone soggette a tale rischio, e ai possibili effetti di esondazione di corsi d’acqua nelle zone urbanizzate».