LA TENDENZA

RomaEx attrici ora produttrici. Sono diventate un vero e proprio plotone, peraltro molto agguerrito e già avviato verso nuovi successi. È il caso di Maria Grazia Cucinotta che con la sua Italian Dream Factory sta lavorando a un film tutto al femminile, Viola di mare. La regista Donatella Maiorca lo sta girando in questi giorni a Favignana. Valeria Solarino è la protagonista insieme a Isabella Aragonese (la scoperta di Paolo Virzì in Tutta la vita davanti) e alla stessa Cucinotta che produce con Medusa.
Il film è tratto dal romanzo Minchia di Re (Mursia) ambientato nella Sicilia di fine Ottocento, scritto dal trapanese Giacomo Pilati, che racconta le vicende di Pina, una giovane donna omosessuale, costretta a travestirsi da uomo per nascondere la sua condizione e giustificare il suo amore verso una ragazza.
Sempre in Sicilia, e precisamente a Lampedusa, Eleonora Giorgi ha girato il suo secondo film da regista, L’ultima estate con Daniela Poggi, prodotto insieme al socio ed ex marito Massimo Ciavarro. L'attrice, regista e sceneggiatrice ha così spiegato: «È una ballata sull'amore e sull'amicizia a diciotto anni. La storia d'amore tra Paolo e Ilaria, nata e vissuta nel momento in cui i sentimenti sono più intensi. È un'età che ci segna e non si dimentica più. Ho messo molto di me anche nel ruolo di Ornella, la madre di Ilaria, perché il rapporto madre-figlia è una delle costanti del mio lavoro».
Si lancia nel filone giovanilistico anche Anna Falchi, alla sua seconda esperienza come produttrice insieme al fratello Sauro con la AMovie. Si sono appena concluse a Roma le riprese di Aspettando Godard, opera prima di Alessandro Aronadio. «È un film - spiega il regista - sulle scelte e sul libero arbitrio di un ragazzo di 23 anni e sulle sue due vite possibili una volta messo di fronte a un bivio». Nella parte del protagonista troviamo Lorenzo Balducci (che vedremo sugli schermi anche con Io, don Giovanni di Carlos Saura) accompagnato da Isabella Ragonese, Sarah Felberbaum, Rocco Papaleo e Diane Fleri.
E se Francesca Neri con la sua casa di produzione Bess, dopo il successo di Riprendimi di Anna Negri, sta lavorando ancora alle sceneggiature con due registi esordienti, tra cui Tommaso Avati figlio di Pupi, un'altra signora del grande schermo ora prestata al piccolo, Edwige Fenech, ha prodotto quest'estate per Mediaset il tv movie Un amore di strega (remake del film Mia moglie è una strega) interpretato dalla (forse) nuova coppia Alessia Marcuzzi e Pietro Sermonti. Almeno stando a quanto scrive Chi che parla di set galeotto e insinua la fine dei quattro anni di fidanzamento della Marcuzzi col portiere del Chelsea Carlo Cudicini.