Tengono i Btp italiani

Nel quadro europeo i titoli di Stato hanno mostrato una certa debolezza, in attesa delle indicazioni del Fomc statunitense sulla futura politica dei tassi. Più resistenti sono apparsi i Btp italiani, che attenuano le correzioni di prezzo. La loro resistenza viene attribuita anche al buy back di domani, che prevede il riacquisto di Btp 2007-2010 e Cct 2007-2010: operazioni che hanno determinato anche una riduzione dello spread a 10 anni Btp/Bund da 26 a 25 punti base. Più calmo il Bund che cede 22 punti, a 118,11.