Tengono i titoli assicurativi

L’incertezza è stato il fattore prevalente sui mercati azionari mondiali. Con gli occhi rivolti a New York per capire come si muoverà l’economia Usa nel 2007. Le parole di Ben Bernanke, su una ulteriore crescita moderata per il prossimo anno, non hanno convinto i mercati che hanno mantenuto un andamento incerto. Tra i titoli positivi Apple, anche grazie a un lusinghiero report di Ubs; bene le compagnie petrolifere, con Exxon e Chevron in crescita. Nel vecchio continente chiusura in rosso per le principali Borse. Londra e Madrid hanno accusato una flessione dello 0,4%. Sulla piazza britannica Scottish Power ha ceduto lo 0,8% all’annuncio dell’Opa della spagnola Iberdrola (a sua volta meno 2,1%). A Francoforte rafforzamento di Volkswagen (più 2,4%) in attesa delle mosse di Porsche. Le vendite hanno colpito quasi tutti i settori, a eccezione del comparto degli assicurativi, che hanno messo a segno un +0,8 per cento.