Tennis, basket e volley: ecco lo sport che non fa festa

Niente sesso siamo inglesi? Macché, parafrasando verrebbe da scrivere niente calcio durante le festività, siamo italiani. Con buona pace di chi ancora si ostina a dire che in fatto di football siamo i migliori. Fortuna che le tre settimane di astinenza dal pallone vengono compensate dagli altri sport, quelli erroneamente considerati minori. Così riscopriamo il tennis, con il «Lemon Bowl», manifestazione giunta alla venticinquesima edizione che si appresta a vivere la settimana conclusiva con le finali in programma il 6 gennaio. Dedicata agli under 18 (cinque le categorie: under 10, 12, 14, 16, 18), la kermesse - che si gioca in simultanea sui 35 campi all’aperto del New Penta 2000, della Madonnetta Fitness Park, della Polisportiva Palocco e dell’Eschilo2 - ha visto la presenza quest’anno di 1883 aspiranti campioni e 50 giocatori stranieri provenienti da Croazia, Serbia, Montenegro, Moldavia, Romania, Francia, Germania, Gran Bretagna, Svezia, Svizzera, Spagna e Canada.
Non si è fermato nemmeno il basket. Le due laziali di A1, Solsonica Rieti e Lottomatica Roma sono attese l’una al riscatto (la Solsonica gioca in casa contro la Eldo Caserta), l’altra alla conferma contro l’Armani Jeans nei match in programma il 4 gennaio. Non si è fermata neanche la pallavolo. La MRoma volley ha sconfitto nell’ultima giornata del 2008 la Ghepardi Città di Castello (3-0) e ora si prepara a cominciare il nuovo anno in casa, il 3 gennaio, ore 18, contro quelli de La Nef Castelfidardo fanalino di coda della serie A2. Ha chiuso invece l’anno con una sconfitta la Mgm Roma pallavolo, battuta 3-0 dalla Brunelli volley Nocera Umbra. La compagine del presidente Mario Mattioli potrà comunque rifarsi già nel prossimo fine settimana, quando le due protagoniste in campo si sfideranno nuovamente al tradizionale «Trofeo Mimmo Fusco-Coppa Città di Roma», in programma il 3 ed il 4 gennaio al Palafonte in un evento cui prenderanno parte anche la Pallavolo Donoratico e l’Accademia volley Benevento.
Spazio anche agli sport del ghiaccio, sia pure in chiave teatral-sportiva: ci sarà Carolina Kostner al debutto romano di Winx on ice, in cartellone dal 2 al 6 gennaio al Palalottomatica. La vicecampionessa mondiale di pattinaggio su ghiaccio interpreterà un’aspirante fata appassionata di poesia alle prese con le perfide streghe Trix. Sul ghiaccio, al Tre Fontane, si potranno gustare i campioni d’oltreoceano dell’hockey, che sbarcheranno nella capitale per una due giorni (il 2 e il 3 gennaio) dove mostreranno colpi spettacolari e - chissà? - proveranno a fare proseliti. Chi vorrà provare l’ebbrezza d’una pattinata comunque non avrà che da scegliere: oltre a Sottozero, la pista di pattinaggio aperta all’ombra dei tre scarabei del Parco della Musica, ci sono i due Ice Park di Tor di Quinto e di piazza Re di Roma, quest’ultimo progetto organizzato in collaborazione con il IX Municipio.