Tennis Giovani speranze: 700 in campo al torneo di Sarca

L'intensa e qualitativa stagione del tennis giovanile a Milano è cominciata con il torneo della Pro Patria, culminerà con gli eventi internazionali dell'Avvenire (under 16-TC Ambrosiano) e del Bonfiglio (under 18-TC Milano Bonacossa). Torneo-primato al centro di viale Sarca con 669 partecipanti, dei quali una cinquantina provenienti da altre regioni, suddivisi in sette categorie d'annata, dagli under 10 agli under 18. Un'interessante rassegna che offre l'occasione per valutare i progressi tecnico-atletici fra le diverse età per avvicinarsi alla piena maturazione per il salto di categoria, ma già i dodicenni esprimono adeguato agonismo e un gioco efficace cui manca soltanto la potenza e l'esperienza della gara. Nel complesso i più maturi sono apparsi sufficientemente dotati per affrontare impegni più selettivi, Riccardo Castiglioni e Alessia Piran (entrambi del TC Gallaratese) affermatisi negli under 18 sono stati premiati con la wild-card per il «Bonfiglio», uno dei cinque tornei internazionali che determinano la classifica mondiale di categoria.
Non è stato facile per i giudici arbitri Roberta Angeli e Luciano Giamberini contemperare le esigenze organizzative d'orario con gli impegni scolastici dei ragazzi, s'era pensato cercato di far disputare questo torneo d'apertura in coincidenza con le feste pasquali ma altre esperienze hanno dimostrato che la partecipazione sarebbe stata assai ridotta, togliendo così alla manifestazione i contenuti promozionali.