Tensione: i tifosi saltano sulle auto in sosta e le danneggiano

Napoli. Non poteva non esserci tensione attorno al ritorno a Napoli di Maradona. Tensione ad esempio all’ingresso dell’hotel Majestic, dove l’argentino alloggia, tra il servizio d’ordine e i giornalisti che volevano entrare nell’albergo, e tensione in strada per la presenza di oltre cinquecento tifosi. Alcuni di loro, pazzi per Diego Armando, sono saliti sulle automobili parcheggiate di fronte all'hotel nel centro della città, danneggiando le carrozzerie di almeno cinque autovetture e mandando in frantumi i vetri di una Renault. Sul posto c’erano numerosi agenti della polizia. Nella tensione provocata dai tifosi, il proprietario della Renault con i finestrini rotti, salendo in auto con fare stizzito, ha premuto l'acceleratore nella direzione delle transenne, un gesto in segno di protesta. Poi ha proseguito per la sua strada, lasciando la via senza incidenti.