Tensioni e violenze tra islamici e ebrei

Il presidente francese Nicolas Sarkozy ha rinnovato gli appelli alla calma e a non tradurre la tensione che sprigiona da Gaza in violenze fra le comunità ebraica e musulmana in Francia, ma intanto si moltiplicano nel Paese atti di antisemitismo. Una settimana fa era stata lanciata e poi incendiata un’auto contro una sinagoga in un quartiere periferico di Tolosa. La scorsa notte bottiglie molotov sono state scagliate contro una sinagoga nella banlieue di Parigi e contro un luogo di culto ebraico a Schiltigheim, in Alsazia.