Tenta estorsione al cliente: fermato un trans brasiliano

Con l’accusa di tentata estorsione i carabinieri della Compagnia Roma Trionfale hanno arrestato un transessuale brasiliano di 35 anni. Il trans, dopo aver ricevuto il compenso pattuito per la prestazione, ha pensato bene di rubare al cliente la carta di identità, minacciando di raccontare l’incontro appena consumato a sua moglie. Poi, approfittando della palese situazione di difficoltà del malcapitato, un 57enne romano, ha cercato di estorcergli 200 euro in cambio del suo silenzio. A questo punto il malcapitato cliente ha avvertito il 112 e ha raccontato tutto ai Carabinieri che nel frattempo sono intervenuti fermando il trans.