Tenta il suicidio e provoca un incendio

Una forte esplosione. Poi le fiamme. Voleva suicidarsi con il gas, un uomo di 63 anni, ma non ci è riuscito e ha provocato invece l’incendio del suo appartamento al quinto piano di via Renato Simoni a Pietralata. È accaduto ieri mattina poco prima delle sei. L’uomo era solo in casa quando ha aperto i rubinetti del gas. In pochi minuti il botto a cui sono seguite le fiamme che hanno completamente distrutto la casa del 63enne. Sul posto sono giunti sei mezzi dei vigili del fuoco e la polizia. L’uomo, soccorso dagli operatori del 118 a cui ha confessato il tentato suicidio, è stato portato all’ospedale Pertini con ustioni sul novanta per cento del corpo. Per precauzione, quaranta persone residenti nel palazzo sono state evacuate.