Tenta il suicidio: salvata «a distanza»

Tenta il suicidio ma il figlio riesce a salvarla «a distanza» chiamando il 112. È accaduto venerdì pomeriggio tra Roma e Alba Adriatica (Teramo) dove la donna, 47 anni, si era rifugiata per compiere l’insano gesto. «Tesoro mio perdonami - aveva detto poco prima la signora telefonando al figlio - ma non ce la faccio più a vivere». Il ragazzo ha subito avvisato i carabinieri che si sono messi in comunicazione coi loro colleghi abruzzesi. Una manciata di minuti e una pattuglia del nucleo radiomobile era già sul posto. Con l’aiuto dei pompieri i militari hanno sfondato la porta, trovando la donna priva di sensi ma ancora in vita. Trasportata in ospedale, se la caverà.