Tenta di sventare una rapina Pestato a sangue

La coppia di balordi, entrambi italiani, arriva nel piazzale del supermercato verso le 19 dell’altra sera: sul volto occhiali scuri, uno è armato di pistola. Hanno deciso di rapinare l’Unes in Via Cesare Battisti, a Paderno Dugnano. Per un soffio non sono bloccati da un coraggioso marocchino indaffarato a vendere la sua merce sul piazzale di fronte.
Il nord africano s’accorge dell’assalto e sì fionda dentro, affronta uno dei balordi e lo blocca. Mentre il malvivente cerca di divincolarsi, il complice spara un colpo. Ma il marocchino non molla e l’uomo lo colpisce alla testa con il calcio dell’arma.
Il maghrebino è ferito, perde molto sangue ma non molla e si lancia all’inseguimento dei balordi che, dopo essersi impadroniti di 600 euro, stanno fuggendo. Ma una volta fuori l’extracomunitario deve arrendersi quando vede i due infilarsi nell’auto del terzo complice in attesa con il motore acceso. Il marocchino, 40 anni, sposato, è stato poi medicato alla Santa Rita: guarirà in un paio di settimane.