Tenta di uccidere a coltellate l’ex fidanzata

Credeva avesse una relazione con un altro, e per questo un operaio di 35 anni Francesco F., fingendo un malore ha attirato in casa sua, in via Bernina, ad Arese, l’ex fidanzata, l’ha trascinata sul letto e l’ha colpita con un coltello da cucina. Per fortuna, le urla della ragazza avevano attirato l’attenzione dei vicini e i carabinieri di Lainate, già fuori dalla porta, hanno fatto irruzione e l’hanno immobilizzato. L’uomo è finito a San Vittore con l’accusa di tentato omicidio, la ragazza, 27 anni residente ad Arese, è stata trasportata in ospedale a Garbagnate. Le ferite non sono gravi: se la caverà in un paio di settimane.