Tenta di uccidere la moglie che rincasa in piena notte

Ha litigato con la moglie che era rientrata a casa in piena notte e l’ha colpita alla testa con una statuetta in marmo. La donna, nonostante le ferite riportate, è riuscita a divincolarsi e a chiudersi in una stanza, mentre il coniuge ha preso una corda e ha tentato di impiccarsi alla ringhiera delle scale. L’uomo, di 63 anni ora è ricoverato in prognosi riservata nel reparto di neurochirurgia del Santissima Annunziata di Taranto. Anche la moglie quarantottenne è stata accompagnata in ospedale: ha riportato un trauma cranico e diverse ferite. Guarirà in 40 giorni. È stata proprio la vittima a telefonare al 113 e a chiedere l’intervento della polizia.