Tentata estorsione a Travolta: fermati senatrice e ex-ministro

Tre persone sono state arrestate nell’ambito di un’inchiesta alle Bahamas su un complotto per estorcere denaro alla famiglia di John Travolta. Le autorità locali hanno trattenuto per ulteriori indagini la senatrice Pleasant Bridgewater insieme ad altre due persone, il conducente di un’autoambulanza e un ex ministro del Turismo, sospettate di aver ordito un complotto intorno alle morte improvvisa del figlio dei Travolta di 16 anni, Jett, avvenuta il 2 gennaio scorso. John Travolta e la moglie erano stati avvicinati da una persona che aveva detto loro di avere una foto del figlio - che soffriva di crisi epilettiche - ricattandoli con la minaccia di di volerle mettere in vendita «al migliore offerente».