Tentato scippo a Napoli, dopo 9 giorni di agonia muore turista americano

E' morto Antonio Oscar Mendoza, il
turista americano 67enne vittima di
un tentato scippo di un Rolex il 18 maggio.
L’uomo era ricoverato da allora in ospedale e
tenuto in coma farmacologico

Napoli - L'ennesimo episodio di violenza si trasforma in tragedia e macchia di sangue Napoli. E' morto Antonio Oscar Mendoza, il turista americano 67enne, originario di Portorico, vittima di un tentato scippo di un Rolex lo scorso 18 maggio. L’uomo era ricoverato da allora all’ospedale "Loreto Mare" e tenuto in coma farmacologico.

La ricostruzione della tragedia In crociera con la moglie, Mendoza, mentre passeggiava su via Marina, era stato avvicinato da due persone a bordo di uno motorino che lo avevano aggredito per strappargli l’orologio, facendolo cadere. Nella caduta, l’uomo aveva battuto violentemente la testa, riportando un grave trauma cranico. Operato per eliminare un vasto ematoma, Mendoza non ha mai ripreso conoscenza. Le indagini della polizia sinora, nonostante la presenza di telecamere, non hanno dato esiti certi perchè i rapinatori avevano il volto coperto e il ciclomotore aveva la targa coperta parzialmente da nastro adesivo.