Terminal e piste aeree Milano fanalino di coda tra le città europee

Dall’osservatorio composto dalle Camere di commercio di Milano, Varese e Novara, emerge che Milano è all’ultimo posto in Europa come numero di terminal e piste aeree per abitanti. E dunque all’origine della crisi dell’hub varesino non può esserci la concorrenza dell’aeroporto cittadino. Sommando Malpensa, Linate e Orio al Serio, l’area metropolitana allargata di Milano ha in tutto 4 terminal aerei per 8,5 milioni di abitanti, cioè uno ogni 2 milioni e 125mila. Londra, con 13,2 milioni, ha 7 terminal che diventeranno presto 8, e dunque ciascuno serve solo 1,89 milioni di residenti, destinati a scendere a 1,65. A Parigi c’è un terminal ogni 1,98 milioni di persone, ad Amsterdam ogni 1,65, a Madrid 1,575, a Francoforte addirittura 1,03. Ma Milano non regge il confronto neppure con aeroporti secondari come Manchester (1,3), Barcellona (1,25), Monaco (1,15) e Berlino (0,51). Stesso discorso per le piste aeree, che a Milano sono sempre 4 (cioè una ogni 2 milioni e 125mila abitanti), contro le 10 di Londra (una ogni 1,32 milioni), le 9 di Parigi (1,32) e le 7 di Amsterdam (0,94).