Terna investirà 3,1 miliardi nella rete

Il consiglio di amministrazione di Terna ha deliberato il nuovo piano di sviluppo della rete elettrica di trasmissione nazionale ad alta tensione che prevede investimenti per 3,1 miliardi di euro dal 2006 al 2015. In particolare, la stima degli investimenti previsti per il periodo 2006-2010 ammonta a circa 1,6 miliardi di euro, mentre per gli interventi da attuare oltre il 2010, la stima è di circa 1,5 miliardi. Saranno creati oltre 3.300 chilometri di nuovi elettrodotti e 60 nuove stazioni, con un forte incremento della potenza di trasformazione. «Gli interventi di sviluppo della rete di trasmissione nazionale proposti rispondono in via prioritaria all'esigenza di risolvere le criticità legate alle strozzature che gravano già oggi sulla rete elettrica e che tenderanno a peggiorare», spiega una nota. La società ha anche costituito la direzione Operation Italia, affidata a Luca D'Agnese. Giovanni Buttitta è stato nominato nuovo responsabile comunicazione e relazioni esterne.