Terremoto in consiglio dimissionari 5 su sette

Cit

Apprezzamento è stato espresso dalle banche creditrici per il piano di rilancio della Cit predisposto dagli advisor Livolsi e Bain e sottoposto ieri agli istituti di credito. Le banche, secondo la stessa Cit, hanno manifestato «la disponibilità a proseguire nell’opera di salvataggio dell’azienda». Il piano è stato sottoposto anche al cda della società turistica, al quale sono giunte le dimissioni di cinque dei sette consiglieri: Gianvittorio Gandolfi (vicepresidente e dominus della società), Giuseppe Vimercati (presidente), Gerolamo Bernareggi, Alfredo Serica e Arcangelo Taddeo. Il nuovo consiglio sarà nominato dall’assemblea convocata dal consiglio uscente. La decisione di Gandolfi e degli altri consiglieri di fare un passo indietro ha lo scopo «sia di favorire un clima di serena evoluzione della situazione aziendale, sia di creare positivi presupposti alla prossima entrata del nuovo socio e del nuovo management» già annunciata.

Annunci

Altri articoli