Terremoto, la Lega calcio rinvia le partite della serie B al 21 aprile

Il calcio si ferma in occasione dei funerali di stato e
del lutto nazionale per le vittime del terribile sisma che ha sconvolto
l'Abruzzo seminando morte e distruzione

Il calcio si ferma in occasione dei funerali di stato e del lutto nazionale per le vittime del terribile sisma che ha sconvolto l'Abruzzo seminando morte e distruzione. È stata infatti rinviata al 21 aprile la 35/ma giornata di campionato di serie B, inizialmente in programma venerdì prossimo, giorno in cui si svolgeranno i funerali di Stato per le vittime del terremoto in Abruzzo. Lo ha comunicato la Lega Calcio.

«Preso atto che che il prossimo 10 aprile avranno luogo i funerali di stato» - precisa la Lega calcio - il rinvio è stato deciso «in segno di partecipazione al lutto delle popolazioni colpite». In un primo momento le partite erano state fissate per martedì 14 aprile, data ufficializzata da alcune società ma poi la Lega ha deciso di posticiparle ulteriormente di un’altra settimana, fissando quindi la 35/ma giornata a martedì 21 aprile con inizio delle partite alle 20.45.