Terremoto, Milano si ferma 5 minuti La Moratti: cordoglio e solidarietà

Il sindaco invita i milanesi a cinque minuti di silenzio e di sospensione delle attività alle ore 11 di
domani, nell’ora d’inizio dei funerali di Stato. Messaggio ai sindaci abruzzesi : "Il vostro dolore oggi è anche il nostro. Oggi siamo con voi nella sofferenza, ma saremo con voi anche
domani nell’impegno tenace e coraggioso per risorgere"

Il sindaco di Milano Letizia Moratti ha manifestato oggi il cordoglio della città con un messaggio al sindaco dell’Aquila, Massimo Cialente, e ai Sindaci dei Comuni abruzzesi colpiti dal sisma. Il sindaco invita i milanesi a cinque minuti di silenzio e di sospensione delle attività alle ore 11 di domani, venerdì 10 aprile, nell’ora d’inizio dei funerali di Stato. «Milano e L’Aquila, Milano e l’Abruzzo in questi giorni sono uniti nel dolore per il terribile evento che ha distrutto tante vite e che ha colpito un territorio tra i più belli d’Italia. Un evento che però non è riuscito a spezzare la vostra forza e la speranza di tutti noi - ha scritto il Sindaco - Milano vi è vicina e sostiene la vostra voglia di rinascere, di riprendere a vivere». «Il vostro dolore oggi è anche il nostro. Oggi siamo con voi nella sofferenza, ma saremo con voi anche domani nell’impegno tenace e coraggioso per risorgere. È un messaggio che, attraverso Lei, voglio estendere a tutti i Sindaci e alle popolazioni dei Comuni colpiti. Milano, nel giorno del lutto nazionale, onorerà la memoria delle vittime - ha concluso Letizia Moratti- e si unirà al cordoglio del Paese con alcuni minuti di raccoglimento dell’intera città. È il simbolo della nostra solidarietà, del nostro affetto, del nostro abbraccio».