Terribili sorelline Hilton: le riccone diventate icone

Tutto cominciò con un video osè su Internet, poi il grande successo

Paris Hilton è a caccia di notorietà fin dagli esordi come attrice e modella. L'erede Hilton inizia a diventare celebre grazie al reality della Fox «The Simple Life» nel 2003, ma il vero «salto di qualità» avviene poco dopo la fine del programma, grazie a un video a luci rosse messo provvidenzialmente in circolazione da uno dei suoi fidanzati, Rick Salomon: le immagini di Paris a letto con l'ex spopolano su internet e l'anno successivo sono trasformate in un dvd («1 night in Paris», 45 minuti di sesso). Seguono causa da parte di Paris, ritiro della denuncia e risarcimento di 400mila dollari, oltre a una percentuale sui profitti del filmato, che la bionda dona in beneficenza. Guadagni a parte, lo scandalo lancia Paris nel firmamento della mondanità: da allora è un susseguirsi di feste, serate, sfilate a cui la 25enne Hilton non può mancare, fidanzati famosi presi e lasciati alla velocità della luce, altri video sexy diffusi sul web, nozze programmate e poi smentite, diamanti da favola. Fra le sue prede, Leonardo Di Caprio, Colin Farrell, Vincent Gallo e l'omonimo miliardario greco Paris Latsis. La 22enne Nicky (che deve il nome al fondatore della catena alberghiera, Conrad Nicholson Hilton) è meno protagonista della sorella maggiore, ma ha già fatto parlare di sé per un matrimonio lampo con Todd Andrew Meister nel 2004: celebrato a Las Vegas, è stato annullato tre mesi dopo. Ma in famiglia non si butta via nulla: qualche mese dopo, Paris ha pensato bene di consolare l'ex cognato.