Terrorismo: un’assoluzione e 5 condanne

Milano. Assolto lo sceicco algerino Mahjoub Abderrazak, principale imputato nel primo processo per associazione terroristica a Milano, per il quale la Procura aveva chiesto 15 anni e 6 mesi. Condannati invece a pene comprese tra i 5 e i 10 anni cinque dei sei islamici chiamati a giudizio. Abderrazak, considerato l’organizzatore dell’associazione a delinquere, è stato assolto «per non aver commesso il fatto». Sono stati invece riconosciuti colpevoli di aver costituito un’organizzazione con la finalità del terrorismo internazionale il curdo Muhamad Majid detto Mullah Fouad (10 anni di reclusione), l’egiziano El Ayashi Radi, detto Merai (10 anni), il curdo Mohamad Amin Mostafa (7 anni), Housni Jamal (7 anni) e il somalo Maxamad Cabdullah Ciise (5 anni e mezzo).