Terrorista algerino voleva far saltare l'Eiffel e il Louvre

Stava pianificando una serie di attentati terroristici nei luoghi simbolo della Francia come la Tour Eiffel e il Museo del Louvre: Ali M., algerino di 29 anni, in stretto contatto con uno dei capi di Aqmi, il braccio di al Qaida nel Maghreb islamico, è stato arrestato l'estate scorsa ma la notizia è stata confermata dal governo francese soltanto adesso. Secondo quanto emerge dagli atti del processo, , il giovane aveva programmato di partire per l'Algeria, dove avrebbe dovuto intraprendere «la formazione militare e l'addestramento alle tecniche di combattimento» per poter attuare, una volta tornato in Francia, la sua missione terroristica. Ali, sposato e con due figli, residente vicino ad Avignone, dove lavorava in una macelleria, da un anno scambiava messaggi criptati sotto lo pseudonimo Abu Naji.

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 11/07/2014 - 13:54

prima o poi riusciranno a farcela.