Terry Broome, sotto il vestito una calibro 9

26 giugno 1984, corso Magenta. In un elegante pied-à-terre al numero 84 fu ritrovato il corpo di un uomo senza vita. Quella mattina, una 26enne americana fu arrestata. Si chiamava Terry Broome ed era un'aspirante top model, trasferitasi a Milano. La sera del 25 giugno alle 6.30 citofonò a casa di Francesco D'Alessio, ricco playboy 40enne, figlio di un noto avvocato, con il quale aveva appena avuto una lite. D'Alessio le aprì, la ragazza estrasse la pistola e lo uccise. Scontò 8 anni di carcere. Poi ripartì per il Sud Carolina, il suo Paese d’origine.