Terza media, esame il 17 giugno

Si svolgerà il
17 giugno prossimo su tutto il territorio nazionale la prova scritta prevista, quest’anno per la
prima volta, a conclusione del primo ciclo d’istruzione. La prova riguarderà l’italiano e la
matematica

Roma - Si svolgerà il 17 giugno prossimo su tutto il territorio nazionale la prova scritta prevista, quest’anno per la prima volta, a conclusione del primo ciclo d’istruzione. La prova verterà sull’italiano e la matematica: è quanto stabilito nella circolare sugli scrutini e gli esami per l’anno scolastico 2007/2008 (da oggi disponibile sul sito del Ministero, www.pubblica.istruzione.it) e nella direttiva n. 16 del 25 gennaio 2008.

L’introduzione di una prova a carattere nazionale, uguale per tutti gli studenti del terzo anno della scuola secondaria di primo grado che affrontano l’esame, ha la funzione di integrare gli elementi di valutazione di cui già dispongono gli esaminatori, verificando anche i livelli di apprendimento conseguiti dagli studenti in alcune discipline oggetto della stessa prova.

Rispetto al normale svolgimento delle prove d’esame dove le Commissioni predispongono appositamente i testi da assegnare, la prova nazionale si baserà invece su procedure standardizzate con impiego di prove strutturate e semistrutturate predisposte appositamente a livello centrale. Sarà infatti l’Istituto per il sistema nazionale di valutazione, Invalsi, a predisporre i testi delle prove tra le quali il Ministro sceglierà quella da svolgere.