Terzo «attacco» negli scali

Il 23 settembre 2005 un terrorista partito da Cadorna attaccò il check della British Airways, ma venne «arrestato» dai reparti speciali. Il 4 ottobre 2005 un gruppo di terroristi riesce ad eludere controlli e filtri di Malpensa. La simulazione finisce ancora una volta con i Gis che catturano i terroristi, bazooka e lanciarazzi compresi: unica situazione reale la chiusura dell’aeroporto per circa mezz’ora. Il 9 ottobre 2005, dieci del mattino, nuova esercitazione sempre su iniziativa del ministero dell’Interno: viene ipotizzato un attacco a un aereo in fase di decollo da parte di terroristi muniti di armi convenzionali. L’aereo è diretto a Londra, due terroristi con uno zaino gonfio di esplosivo e di un lanciamissili vengono arrestati.