Terzo Valico, Burlando «nasconde» i soldi

Ma se il Terzo Valico non si fa più, perché in Finanziaria ci sono i soldi per iniziare a farlo? E se il Terzo Valico non si fa più, perché la Finanziaria del governo Prodi non smentisce lo schema di finanziamento dell’intera opera messo a punto dalla Finanziaria del governo Berlusconi? Colpo di scena. Che si tratti di un errore è improbabile, perché il ministro dell’Economia Tommaso Padoa Schioppa è un tecnico pignolo, e perché la tabella F che contiene il finanziamento non è una fotocopia della legge precedente, ma la legge precedente la richiama, diciamo con dolo, in una nota in calce: «Seconda annualità di un contributo quindicennale con decorrenza 2006». E infatti. La Finanziaria 2006 stanziava 15 milioni di euro per 15 anni a partire dal 2006 per le «attività preliminari ai lavori di costruzione» dell’alta velocità-alta capacità Milano-Genova. Ebbene, lo fa anche la Finanziaria 2007. Tabella F, articolo 1, comma 84, punto due: ci sono 15 milioni di euro dal 2007 al 2020, per un totale di 210 milioni di euro, che aggiunti ai 15 del 2006 fanno 225, esattamente la cifra prevista dal governo precedente. Il tutto, fra l’altro, senza che in nessuno degli allegati (...)