Test di italiano con il trucco: tre denunciati

A Pordenone tre cittadini del Ghana, due uomini di 41 anni e una donna di 30 anni, volevano far sostenere il test per la certificazione della conoscenza della lingua italiana a una connazionale minorenne, ma sono stati scoperti e denunciati dalla polizia per concorso nel reato di sostituzione di persona. In base alla ricostruzione fornita dalla Questura, lo scorso 21 ottobre due poliziotti erano impegnati presso la scuola Lozer, in via Zara, dove era in corso il test per la conoscenza della lingua italiana. Gli agenti hanno notato una ragazzina mentre esibiva alla commissione d’esame un passaporto relativo alla donna di 30 anni poi denunciata. La ragazza, successivamente identificata per una cittadina del Ghana minorenne, ha dichiarato ai poliziotti di essere la donna che doveva sostenere l’esame e di avere un marito e due bambini. La ragazza, poi indentificata, è stata denunciata per sostituzione di persona e false dichiarazione sulla propria identità personale.