Testa a testa Obama-Romney

Un sondaggio pubblicato da <em>Foxnews</em> (emittente tv vicina ai repubblicani) evidenzia, in un ipotetico duello tra Romney e Obama il prossimo 6 novembre, un vantaggio del presidente di un solo punto percentuale, 46% contro il 45% del candidato repubblicano. Ma gli elettori dell'elefantino sono ancora molto divisi sul nome di Romney

Non si sa ancora come andranno a finire le primarie repubblicane, anche se, salvo clamorose soprese, a sfidare Obama sarà Mitt Romney, il candidato mormone ex governatore del Massachusetts. Intanto, in attesa del voto di sabato in South Carolina (dove i conservatori dell'elefantino tradizionalmente sono molto forti), impazzano i sondaggi sul duello, per ora giocoforza solo "virtuale", tra Obama e Romney. Stando ai risultati del sondaggio pubblicato da Foxnews Obama avrebbe un vantaggio di appena un punto percentuale - 46% contro il 45% -. Un margine talmente risicato da essere considerato statisticamente nullo.

Andando a leggere i dati più nel dettaglio emerge una situazione più favorevole ad Obama, che può contare sul massiccio sostegno dei democratici: il 74% degli elettori dell'asinello si dice pronto a rivotare per lui, mentre tra gli elettori repubblicani, con le primarie appena all'inizio (si è votato solo in Iowa e New Hampshire), Romney è solo al 33%, mentre la netta maggioranza, il 58%, è motivata soprattutto dalla necessità di "votare contro Obama".

- Leggi tutti i sondaggi sulle primarie e le elezioni presidenziali negli Stati Uniti.