Il testamento dell’Est Trio

Il 14 giugno scorso il pianista Esbjorn Svensson, 44 anni, fondatore dell’Est Trio, moriva durante un’immersione a Stoccolma. È inimmaginabile che i suoi compagni di sempre, Dan Berglund contrabbasso e Magnus Ostrom batteria, riescano a ricomporre le intense ead appassionate sonorità quel gruppo.
Era forse il migliore trio in attività. Questo cd è stato realizzato pochi giorni prima della disgrazia ed è splendido come gli altri, sebbene sia più elettronico.
Il titolo era già stato deciso. Invece è la grafica che ripete e frantuma sempre più la parola Leucocyte; e pensiamo siano posteriori anche i titoli dei brani, troppo presaghi per essere veri.