Tettamanzi annuncia l’elezione di tre vescovi

Papa Benedetto XVI ha eletto vescovi tre sacerdoti della diocesi ambrosiana. Lo ha annunciato ieri l’arcivescovo Dionigi Tettamanzi in una lettera alla Diocesi. Monsignor Roberto Busti, sacerdote ambrosiano e fino ad ora parroco di S. Nicolò a Lecco, è diventato Vescovo della diocesi di Mantova. Sono stati eletti Vescovi ausiliari dell’Arcidiocesi di Milano monsignor Franco Giulio Brambilla, attuale preside della facoltà Teologica dell’Italia settentrionale e monsignor Mario Delpini, attuale Vicario episcopale della zona VI (Bassa milanese). Brambilla manterrà l’incarico di preside della facoltà Teologica e in più - nominato direttamente da Tettamanzi - diventerà vicario episcopale per la cultura della diocesi «per riprendere e approfondire il dialogo con le più significative realtà culturali, ecclesiali e non, presenti sul territorio». Monsignor Busti prenderà il posto di monsignor Egidio Caporello. Nel 1983 era stato nominato responsabile dell’ufficio diocesano per le comunicazioni sociali, è stato il portavoce dell’allora cardinale Carlo Maria Martini. L’Arcivescovo ha poi nominato - a partire dal prossimo primo settembre - Arciprete del Duomo di Monza monsignor Silvano Provasi, fino ad ora Vicario episcopale della zona V (Monza).
Ai neovescovi e all’Arciprete «chiamati a così significative responsabilità» la benedizione del cardinal Tettamanzi.