Un tetto Mini personale con 450 euro

da Milano

Solo Mini poteva inventarselo: è il progetto Roof Designer con cui si può personalizzare il tetto della vettura. E non importa se si possiede già una qualsiasi versione di Mini e se non è dell’ultima generazione: il tetto è l’unica cosa che non è cambiata e come una tavolozza è pronto a qualsiasi forma di creatività. Basta andare su www.mini.it (10mila visitatori al giorno con picchi di oltre 28mila, più di 25mila pagine visitate con punte di 53mila) ed entrare nella sezione Mini Roof Designer. Qui sono presenti le due sezioni principali Gallery ed Editor: la prima è un parcheggio virtuale dove visionare le vetture già personalizzate.
Chi fosse interessato a uno di questi decori, può richiederlo. La seconda, invece, è un configuratore: una volta registrati e inserite alcune caratteristiche della vettura (tipologia di tetto e di antenna, colore di carrozzeria) si può optare tra un tetto prêt-à-porter con sfondi predefiniti o realizzarne uno ad hoc. Qui, tra sfondi, motivi grafici, scacchi, righe, pois, fiori, forme geometriche, si libera la fantasia: c’è anche uno strumento per il disegno a mano libera e si può, per esempio, riprendere una foto o un messaggio scritto. Quindi si invia l’ordine e, previa l’accettazione dei contenuti e la verifica della fattibilità tecnica, parte il progetto. Entro 15 giorni viene spedito al cliente un involucro tubolare con il decoro e le istruzioni per l’applicazione. Chi non se la sente, troverà anche un voucher per recarsi in concessionaria e farselo applicare gratis. Se poi la vettura cambierà proprietario, il nuovo potrà far rimuovere il decoro e ordinarne un altro. Il tutto costa 450 euro. «Mini Roof Designer - spiega il direttore generale Nicola Giorgi - è un progetto pilota che parte in esclusiva mondiale per l’Italia, quarto mercato mondiale dopo Usa, Germania e Regno Unito».