Texas, kamikaze in aereo contro l'edificio del fisco Fbi: "Non è terrorismo"

Un piccolo areo si è schiantato contro la sede del fisco di Austin. Il pilota ha dato fuoco alla propria abitazione, rubato il velivolo e poi si è diretto verso l'Echelon Building. Non si tratta di un atto di terrorismo<br />

Austin - Un piccolo aereo è precipitato su un palazzo per uffici a Austin in Texas. Le immagini sono state diffuse dalla Cnn e dalla Fox. Lo schianto del piccolo aereo contro un edificio governativo di Austin, in Texas, non è accidentale. Lo ha reso noto un portavoce dell’Fbi. Il pilota, Joseph Andrew Stak, ha dato alle fiamme la propria casa, rubato l’aereo e lo ha fatto schiantare contro l’Echelon Building, che ospita tra l’altro la sede dell’Internal Revenue Service, il fisco americano. Non è per il momento chiaro il motivo del gesto. Tutti e 199 i dipendenti della sede dell’Irs hanno evacuato l’edificio. Nel complesso si troverebbero anche una sede della Cia e, nei pressi, il quartier generale dell’Fbi locale. Il dipartimento di Homeland Security ha escluso che l’incidente sia un atto di terrorismo.