Texeira, percorsi fotografici per svelare il volto di Cuba

Di passaggio da Trieste, dove si occupa di promuovere la cultura latina americana, Rodrigo Diaz è il curatore di una interessante finestra culturale: la mostra fotografica di Ruy Teixeira, talento apprezzato anche negli Usa, dedicata a Cuba. «Un festival come questo deve osare anche nelle proposte culturali: non vogliamo che i milanesi pensino che latino vuol dire solo cucina messicana e musica caraibica. La mostra intende rispondere alle tante domande della gente su Cuba, indipendentemente dal discorso politico. La cosa più difficile? Farsi spedire le foto: a Cuba non esiste banda larga e ci vogliono anche cinquanta minuti per spedire via mail un'immagine», spiega Rodrigo Diaz.