Thais: «Sono una ragazza solare»

da Milano

Di certo saprà ballare, il ritmo ce l’ha nel sangue: è brasiliana. Si chiama Thais Wiggers ed è la bionda della coppia di veline. Bionda, slanciata, pelle diafana, non ha i tratti tipici brasiliani: gli antenati del padre infatti erano tedeschi. Come la compagna, la bruna Melissa Satta, è stata scelta per cooptazione diretta da Antonio Ricci. Quest’estate, infatti, non c’è stata una «selezione nazionale» attraverso il programma Veline. Perché? Le ragazze vincitrici lo scorso anno non si sono poi rivelate all’altezza? «No. Una (Lucia Galeone) ha fatto anche carriera: è diventata meteorina del Tg4. Ogni tanto - svia la domanda Ricci - mi viene un rigurgito di gestione stalinista». Comunque, la mano del patron di Striscia Sulla scelta delle due ragazze si nota: oltre a essere carine, sono sveglie, brillanti e dotate di italiano fluente.
Thais è in Italia da un anno e mezzo: è arrivata a Milano per fare la modella. In Brasile viveva a Florianopolis dove è nata il 24 ottobre 1985. In famiglia la chiamano «Tatà». Il curriculum recita che è di temperamento solare, appassionata di sport estremi come il paracadutismo e le immersioni, adora viaggiare e ascoltare musica, è campionessa di canottaggio.
Per quali meriti l’hanno scelta?
«Perché volevano una ragazza aperta ed espansiva. Ed io lo sono. Come sono arrivata alle selezioni? Su indicazione di una mia amica».
Viveva in un’isola del Brasile: sole, mare: ha deciso di trasferirsi nella grigia Milano pur di fare la modella...
«Per lavorare dovevo per forza lasciare il mio paese. Mi manca molto il mare, ma anche a Milano sto bene: è una piccola città accogliente».
Non si è ancora fidanzata con un calciatore, come è tradizione delle veline...
«No, i calciatori non mi piacciono, da sei mesi ho una relazione con un pubblicitario».
Cosa vuole fare in Tv?
«Condurre un programma: possibilmente di viaggi, turismo, cultura».