Thohir avverte i tifosi: "Ancora due o tre anni difficili"

Il numero uno indonesiano mette in guardia gli eroi del Triplete: "Rispetto chi ha fatto la storia, ma c'è bisogno di giovani"

Il presidente nerazzurro Thohir

"Siamo in un periodo di transizione, i prossimi 2-3 anni saranno difficili.  Bisogna trovare un equilibrio tra i reparti, prendendo a modello i club inglesi". Il giorno dopo il deludente pareggio interno col Chievo, torna a farsi sentire il presidente nerazzurro Erick Thohir.  Che tiene a precisare anche quale sarebbe il suo giocatore ideale: "Dovrebbe avere un'età tra i 24 e i 26 anni. Ciò non significa che gli eroi del Triplete non siano apprezzati, però è ovvio che nella rosa vanno inseriti anche giocatori più giovani", avverte il magnate indonesiano da Giacarta.

Già nei giorni scorsi Thohir aveva rilasciato dichiarazioni piuttosto nette sui propri progetti di rilancio del club: "Non sono Superman", aveva replicato a chi chiedeva maggiori investimenti. Le necessità di bilancio restano quindi una priorità per il numero uno nerazzurro, che ricorda come per poter tornare a comprare sia necessario prima vendere: i tifosi non si aspettino colpi di mercato nei prossimi mesi.

Frasi che suonano come un avvertimento non solo per i supporter interisti, ma anche e soprattutto per i giocatori più rappresentativi degli ultimi anni, come i senatori argentini Zanetti e Cambiasso. E' probabile che le operazioni per consolidare il bilancio societario incidano anzitutto sullo stipendio degli eroi di Madrid.