Tra Ticino e Italia contrabbando di nafta

Un milione di litri di nafta contrabbandati in due anni tra Ticino e Italia. Sono stati scoperti dai doganieri svizzeri tre contrabbandieri italiani e due commercianti ticinesi, che avevano trovato il modo di guadagnare facendo leva sulla differenza di prezzo della nafta nei due Paesi. In Svizzera costa 50 centesimi in meno che in Italia. In due anni hanno così guadagnato 800mila franchi. Il metodo era sempre lo stesso: i contrabbandieri si avvicinavano alla rete lungo il confine, a bordo di veicoli su cui erano montate delle cisterne. Srotolavano il tubo oltrefrontiera, collegandolo ad altri contenitori in cui veniva travasata la nafta.