Ticket: ancora caos nei pronto soccorso Battaglia: nessun ritardo della Regione

Pazienti che protestano, medici che non sanno cosa fare, sale d’aspetto nel caos: a tre giorni dall’entrata in vigore del ticket da 25 euro per i «codici bianchi» nei pronto soccorso della capitale e del Lazio si registrano ancora dubbi e incertezze. Ieri una delegazione di An formata dal senatore Domenico Gramazio e dal consigliere regionale Tommaso Luzzi ha visitato alcuni pronto soccorso romani. Per l’assessore Battaglia «sul ticket non ci sono ritardi da parte della Regione».