Ticket: Asl che vai, prezzo che trovi

Asl: un caos di tariffe e una giungla di prezzi. Da un confronto fra i diversi distretti territoriali, risulta che i costi di alcune prestazioni sanitarie variano, anche di decine di euro, a seconda dei consultori. Ad esempio, può capitare che alla Asl Provincia di Milano 1 (i distretti di Magenta, Abbiategrasso, Castano Primo, Garbagnate, Rho, Legnano e Corsico) si arrivi a pagare, per lo stesso esame, anche il doppio rispetto al consultorio di San Donato o di Cinisello Balsamo. Le ragioni? Soprattutto il fatto che a causa delle nuove normative previste dalla Finanziaria, il ticket venga applicato sullo stesso esame non una, ma più volte. Un esempio è quello della visita ginecologica e del Pap Test che nel caso della Asl Provincia di Milano 1 arriva a costare 67 euro (rispetto a una media di 37) perché oltre alla visita si paga tre volte il ticket di 10 euro: per la prestazione, per il prelievo del campione e per la lettura dell’esame. Secondo un responsabile dei servizi territoriali «si applica quanto previsto dalla Finanziaria e dalle varie circolari della Regione».