Ticket, lo sciopero fa «flop» Solo metà dei locali aderisce

Ha ottenuto meno adesioni del previsto lo sciopero indetto dall’Epam contro la riscossione dei buoni pasto. In moltissimi bar, ristoranti e fast-food gli esercenti hanno accettato comunque i ticket anche se non tutti si sono comportati nella stessa maniera.
La situazione è piuttosto imbarazzante, perché non esiste una posizione unitaria sull’argomento: «O tutti o nessuno», si sono lamentati i ristoratori. In quelli che non hanno aderito all’agitazione ha prevalso la paura di perdere i propri abituali clienti a discapito di chi avesse preferito accettare i buoni pasto.
Molti sono ancora indecisi e non sanno cosa faranno in settimana.