Tifosi infuriati: «Più biglietti!»

Luca Russo

Tifosi genoani per la trasferta di Pavia pazientate ancora un po', I 950 biglietti concessi finora non bastano, ma potrebbero arrivarne altri in via ufficiale. Sì perché, per ora, forte del verdetto del Tar lombardo che ha imposto che l'incontro si giochi al Fortunati, il Pavia Calcio ha messo a disposizione solo il contingente di tagliandi del settore ospiti, ma ha concesso un'apertura: chi vuole, e in cinquecento lo hanno già fatto, può andare nella città lombarda e acquistare uno dei 1400 tagliandi ancora rimasti per arrivare all'esaurimento del Fortunati.
Pavia-Genoa è il big match dell'anno per la piccola società pavese che per l'occasione fuori abbonamento ha organizzato la giornata azzurra con 2.500 persone che sono già corse ai botteghini. Ma da Genova non ci stanno. La tifoseria organizzata aveva chiesto ufficialmente 2.500 tagliandi e ora potrebbe arrivare a clamorose proteste. In fondo i supporter rossoblù in serie C finora hanno fatto comodo alle casse di stadi e ristoranti.
E proprio per domenica il Genoa Club Ottavio Barbieri ha organizzato un treno speciale con partenza alle 11.30 (costo 25 euro compreso di biglietto per lo stadio).
In vista del match la squadra ha proseguito la preparazione con una doppia seduta a Pegli che ha trovato in gruppo, completamente recuperati, sia Caccia che Baldini. Vavassori nell'allenamento tattico ha schierato la formazione vista con il Novara con la novità Lopez poi alternato con Grabbi.
Coppa Carnevale. Secondo impegno oggi (ore 15) sul campo di Borzoli per i ragazzi di Torrente che, dopo la vittoria con il Santos Laguna, affronteranno il Treviso. Un’altra vittoria potrebbe già regalare il passaggio del turno con una partita ancora da giocare.