Tifoso scozzese ubriaco finisce sotto un tram e perde il piede destro

Bruttissima avventura quella capitata ieri pomeriggio a uno scozzese di 38 anni, tifoso del Celtic e in città per assistere alla partita giocata ieri sera dalla sua squadra al Meazza contro il Milan. L’uomo, infatti, ha perso il piede destro dopo che era finito sotto un tram mentre si trovava nella centralissima via Orefici. Secondo le informazioni diffuse dagli operatori del 118 accorsi sul posto poco dopo le 17.50 W. E. stava passeggiando con un gruppo di amici nella zona intorno al Duomo. Lo scozzese si trovava sul marciapiede e stava andando verso piazza Cordusio quando, dopo aver scavalcato le transenne di protezione dai mezzi pubblici è precipitato con un piede sulle rotaie proprio mentre stava passando il tram della linea 16 diretto verso la periferia. «A fargli perdere l’equilibrio ha contribuito certamente il fatto che fosse molto ubriaco», spiegano i primi soccorritori. Il conducente del tram ha bloccato immediatamente il mezzo e si è precipitato ad aiutare il poveretto che, nonostante il dolore, non ha mai perso i sensi. Sul posto è arrivata un’ambulanza che lo ha portato al Policlinico e lì, viste le pessime condizioni del piede, i medici hanno deciso di amputarglielo.
Intanto, a causa del blocco del traffico per favorire i soccorsi, la viabilità nella zona tra via Meravigli e via Torino è andata completamente in tilt per oltre un’ora e mezzo.