Tiger è come il Falqui: basta la parola

10 al «Bogey Spray». Imprescindibile. Dopo il successo del profumo ai feronomoni, che rende chimicamente irresistibili, sul pazzo mercato cibernetico di Internet piomba la bomboletta magica che tiene alla larga i killer dello score. Una spruzzata prima del tee off e le 18 buche scivoleranno via solo con par e birdie. Due spruzzate e sarete garantiti anche contro il doppio bogey (di più non chiedete, prenotatevi un'ora dal maestro). Si consiglia di non utilizzarlo in contemporanea con lo spray dei feronomoni. Cinghiali e compagni di partita potrebbero riservarvi brutte sorprese: lo score sarà salvo, qualcos'altro no…
9 a Tiger. Unico. Neanche James Bond regge il confronto. Il campionissimo infatti ha stabilito un nuovo record: è il solo essere umano in terra a non necessitare del cognome. Per essere riconosciuto, gli è sufficiente presentarsi modestamente come "Tiger". In tutto il mondo solo "Falqui" regge il paragone: in fondo… basta la parola…!
8 a Bill Clinton. Inguaribile. Che fosse un appassionato amante del golf, lo si sapeva da tempo. Che fosse un amante appassionato pure. Ma solo ora, con colpevole ritardo, grazie alle due informazioni testè rese, riesco a capire non solo perché fosse presente all'ultima, avvincente Ryder Cup, ma anche perché in quella stessa occasione sia stato sempre e solo ripreso o fotografato a mezzo busto….
7 ad Anna Rossi. Saggia. La ventenne dilettante trevigiana, protagonista di una gara molto accorta nell’ultimo giro, ha conquistato la carta per il Ladies European Tour 2007 classificandosi al 20° posto nella finale della Qualiifying School, disputatasi sulla Costa del Sol. Benvenuta fra i professionisti!
6 ad Annika Sorestam. Invidiabile. Non è colpa sua se si è piazzata ultima al Merrill Lynch Shootout,: giocava in coppia con quell'esemplare di cotanto maschio che è Fred Couples. L'esperienza femminile mi insegna che, se ti senti frizzante come una bollicina di champagne, giocare a golf è solo un'inutile/colpevole perdita di tempo. Alla luce dei fatti, le si consiglia di giocare con Freddie un altro doppio…questa volta con formula "scià-scià" (champagne shower)…
4 a Marcel Siem. Embedded. Con i suoi pantaloni mimetici, degni di un cecchino ceceno di stanza a Grozny, vince la palma come giocatore peggio vestito del Tour. Si consiglia per la nuova stagione di fare pendant e presentarsi munito di carrellino elettrico cingolato. Non avendone più bisogno, giustiziare il caddie o più semplicemente licenziarlo.