Tigullio, Eugenio Finardi riceverà il «Premio via del campo in tour»

Il «Premio Via del Campo in tour», legato indissolubilmente al ricordo di Fabrizio De Andrè, torna ad affascinare il pubblico rapallese. Ad illustrare la settima edizione 2011, ieri presso la Regione Liguria, l'Assessore al Turismo e alla Cultura Angelo Berlangieri, il Consigliere Comunale di Rapallo al Commercio, Artigianato e Attività Produttive Giorgio Tasso e gli organizzatori dell'evento Enrica Corsi ed Enrico Passoni. La finalità del premio è quella di promuovere i valori musicali e socio-culturali che risiedono nella Genova di «Faber» ed esportarli in tutti quei centri storici che portano dentro sé una storia legata alla musica d'autore. Tra gli ospiti della serata (3 agosto, ore 21.30 - Lungomare Veneto di Rapallo) il musicista Eugenio Finardi, protagonista assoluto in quanto vincitore del prestigioso premio di questa edizione 2011. Eugenio oltre a possedere un innato ecletticismo sonoro (chitarrista, pianista e cantante) è anche autore a quattro mani con Antonio G. D'Errico del libro «Spostare l'Orizzonte - Come sopravvivere a 40 anni di Rock» (edito Rizzoli) pubblicato a gennaio.
Ad alternarsi sul palco, nel contesto della medesima serata, Roberta di Lorenzo, Piji, Banda Elastica Pellizza, Cristiano Angelini e la giovane promessa Giulia Merlini. Quest'ultima cantante, classe 1989, si è diplomata al Conservatorio di Genova, studia chitarra con Maria Pierantoni Giua e canto con Danila Satragno, vincitrice dei Jazz Awards nel 2007, inoltre nel 2009 ha fondato gli «Eisis», band rock molto attiva nel panorama musicale ligure.
La kermesse musicale si rinnova ogni anno apportando sempre una ventata di novità. Quest'anno è la volta del connubio tra il «Premio Via del Campo in tour» e il progetto nazionale «La leva Cantautorale degli Anni Zero», iniziativa sempre mirata alla valorizzazione della nuova canzone d'autore. Con questo scopo si sono coalizzate tre realtà musicali importanti ed eterogenee come «Club Tenco», «Meeting degli Indipendenti» e «Ala Bianca» dando vita a un doppio album pubblicato il 9 novembre 2010. L'iniziativa ha però anche un corrispettivo live, curato dall'agenzia Raiser, partner della «Leva» insieme a «Radio2» e «Rockol.it». L'iniziativa raggruppa brani inediti di 36 artisti (di cui alcuni presenti nella serata del 3 agosto) che rappresentano i molti modi di fare canzoni d'autore in Italia, da quelli più innovativi a quelli più legati alla tradizione.